INFORMAZIONI

NEWS > IL PUNTO SULLA CHALLENGE

IL PUNTO SULLA CHALLENGE

Con la Pantanissima di domenica scorsa ci siamo messi alle spalle la terza prova del circuito.  

Questo primo blocco di tre gare in poco più di un mese ha delineato alcune classifiche stabilendo le prime gerarchie, altre sono decisamente più incerte, mentre sono tutte apertissime le sfide per il podio e per le posizioni che contano.

Parlando delle Granfondo, prosegue tra i CADETTI il dominio di Paolo Minuzzo (Legend-Miche-Gobbi) che centra il 10° posto assoluto a Cesenatico staccando il secondo di giornata, il forte Andrea Tritto (Gs Parmense). A quest'ultimo manca una gara e quindi nonostante l'ottimo piazzamento di giornata, in classifica è solo 5°. Alle spalle del leader si danno battaglia serrata il "Matteoni" Matteo Di Donato che deve guardarsi le spalle dallo "Scatenato" Gabriele Bentivogli. L'ex secondo in classifica Luca Broccoli (Borello Cycling Team), assente domenica scende al 4° posto.

Tra gli JUNIOR la situazione è in piena evoluzione con Romano Neri (Prestigio-LGL-Miche) che fa l'en plein per la seconda volta consecutiva dopo Riccione e superando di pochissimo i suoi diretti rivali conquista il primo posto di categoria. Vantaggio però risicato sull'ex leader Mikhail Joseph Cariaga (Gianluca Faenza Team) e sul tenace Stefano Bertozzi (GS Matteoni). Gli altri appaiono solo un pò distanziati.

Tra i SENIOR, senz'altro una delle categorie più competitive c'è un dominatore. Si tratta di Tiziano Lombardi (Prestigio-LGL-Miche), classe '76 che infila il tris e con la ciliegina di essere stato il 1° assoluto alla Pantanissima. E' il primo abbonato in campo maschile a riuscirci nelle GF. Complimenti! Alle sue spalle domenica (e 4° assoluto) torna a vedersi davanti Michele Rezzani (MG-K Vis-Gobbi-LGL-Dedacciai) che dopo due gare passate a lavorare per la squadra rompe gli indugi e si mette alla rincorsa. Si issa al 4° posto in classifica ma per entrare sul podio dovrà "chiedere il permesso" ai più regolari Mirko Antonioli (Gianluca Faenza Team) 2° e Manuel Bartolucci (ASD Scatenati) 3°. Attenzione anche al ferrarese Giulio Verlicchi (Amplifon Borgopunta) che con una gara in meno è comunque 5° (e 3° di giornata).

Altra categoria molto affollata è quella dei VETERANI dove il duo della Gianluca Faenza Team Giuseppe Corsello e Massimo Di Matteo stanno tentando di fare il vuoto. Tra di loro minimo scarto a vantaggio del primo, più dietro resiste Wilmer Ghetti (Team Rossetti), ma attenzione al vincitore di domenica. Fabio Laghi (MG.K Vis-Gobbi-LGL-Dedacciai), campione uscente, conclude per la prima volta una gara del challenge e lo fa alla sua maniera. E' ancora distante ma se la gamba sarà quella di Cesenatico (6° assioluto), è decisamente presto per metterlo fuori dai giochi.

Tra i GENTLEMEN, tris di Arcangelo Mancini (Medinox) che scava un solco importante sui rivali approfittando della giornata difficile del secondo in classifica Roberto Lelli (Torpado Surfing Shop) rallentato da problemi alla schiena. Resta secondo ma ora sente la perssione di altri due ravennati. Davide Guardigli (Team Rossetti) e Stefano Casadio (Torpado Surfing Shop), rispettivamente 3° e 4° che si fanno minacciosi...

Sorpasso tra i SUPERGENTLEMEN. Assente per influenza l'ex leader Pierluigi "Gigi" Zignani (San Marco Cesena), ne approfittano i due ravennati (a Ravenna si è come il vino, più si invecchia più si migliora....) Paolo Pascoli (Team Nostromo) che si porta in vetta davanti a Egisto "Giorgio" Milandri. Una bella lotta dalla quale al momento appare fuori il lughese Massimo Galla (Baracca) che sopo la vittoria all'esordio alla Cassani non ha più fatto punti.

Tra le DONNE A prosgue il dominio di Manuela Bugli (GS Matteoni) cha fa tre su tre. Discreto il vantaggio su Laura Vagheggi (Medinox), seconda e Jessica Campana (Rubicone Cycling, terza.

Tra le DONNE B alle spalle della "solita" Monica Bandini (Gobbi-LGL-Somec) che resta a punteggio pieno, l'assenza dalla prova di casa di Maria Cristina Prati (Matteoni) impegnata con ottimi risultati al Giro di Sardegna la fa scivolare al 4° posto alle spalle di Patrizia Piancastelli (Scatenati) e di Florinda Neri (Gobbi-LGL-Somec). C'è da giurarci che ci sarà una bellissima lotta fino all'ultima gara tra queste forti cicliste.

Passando alle Mediofondo tra i CADETTI, accorcia le distanze Christian Pazzini (Matteoni) su Martin Flamigni (Team Passion Faentina) che resta al comando ma vede assottigliarsi il vantaggio. Dietro di loro si issa un altro "Matteoni", Santo Albanese, leggermente distanziato.

Negli JUNIOR, tris del forte Daniele Bedetti (Team Cobran) 3° assoluto e vantaggio che appare netto sul secondo Andrea Sarti (Matteoni). Ancora più indietro il 3° Matteo Tagliani (ASD Ruota Libera).

Grande lotta invece tra i SENIOR con la coppia della Team Passion Faentina Marco Stradaioli e Filiberto Contoli separati da un minimo scarto. Stavolta ha avuto la meglio Contoli ma Stradaioli con il 2° posto di giornata è riuscito a restare davanti in classifica. 3° di giornata e nella generale il forte Oscar Giannini (Matteoni) che paga la non brillante prova di Riccione, altrimenti sarebbe in piena bagarre. Ma è poco dietro e c'è da giurare che non mollerà tanto facilmente....

Tra i VETERANI lotta "stellare" tra Cristian Ballestri (Tree Team) che sfiora il tris. Sfiora perché la volata conclusiva per la vittoria assoluta alla Pantanissima premia una vecchia conoscenza (ma non abbonato al circuito) Silver Lazzari davanti al Sammarinese Luigi Giulietti (GS Dogana) che è il primo degli abbonati di giornata. 6° assoluto finisce Ballestri che resta nettamente primo nella generale davanti ad Andrea Giannessi (Pedale Santarcangiolese) e Davide Soli (Mg K-Vis-Gobbi-LGL-Dedacciai). Ma attenzione a Giulietti che con una gara in meno è già quarto.

Nei GENTLEMEN non poterva mancare il terzo successo Mauro Mondaini (ASD Superteam) che centra il 7° posto assoluto e precede per la terza volta Gabriele Bezzi del GS Bike Lugo, ovviamente saldo al secondo posto anche nella generale. Non molla però il terzo, Paolo Mazzoli (Gianluca Faenza Team).

Situazione pressoché analoga tra i SUPERGENTLEMEN con il tre volte primo Giuseppe Mazzoni (team Passion Faentina) davanti al tre volte secondo Sergio Campioli (Team Cicli Campioli). Terzo PIerpaolo Squadrani (Team CBR Rimini).

Bella lotta nelle DONNE A tra Silvia Marcozzi (Matteoni) che torna al successo e stacca Daniela Govoni (Team Borghi Racing), "solo" terza domenica. Alle loro spalle un'altra Matteoni, Federica Monaldini, molto regolare ma attenzione alla seconda calssificata di domenica. Giada Castagnoli (Rubicone), campionessa uscente, dopo l'assenza di Riccione, promette di dare battaglia e un posto sul podio pare alla sua portata.

Finiamo con le classifiche dei Team. Nella classifica PER CHILOMETRI percorsi pare incontrastato il dominio della GS Cicli Matteoni che stacca ulteriormente tutte le altre squadre e si avvia ad una cavalcata solitaria per un nuovo successo dopo quello del 2012. Alle loro spalle tiene bene la Gianluca Faenza Team che per ora regge l'urto del ASD Scatenati di Meldola. Questi ultimi hanno superato il Team Passion Faentina che pare in calo e che rischia il 4° posto con il Padale Bianconero di Lugo in forte rimonta. Ottime seste le Frecce rosse Rimini.

Per quanto riguarda le CLASSIFICHE A TEMPI, nella GRANFONDO passa decisamente in testa la Gianluca Faenza Team. Il team bolognese si aggiudica la tappa di Cesenatico e approfittando delle non brillnati prove degli inseguitori Mg K-Vis-Gobbi-LGL-Dedacciai (2°) e Legend-Miche-Gobbi (3° nella generale ma solo 7° alla Pantanissima), vola con discreto margine. Bella la prova del Team Rossetti di Ravenna (3° domenica) che si porta al 4° posto. Al 5° posto gli ottimi Scatenati, quarti di giornata.

Nelle MEDIOFONDO, dominio delle Frecce Rosse Rimini che non si aggiudicano la 3^ tappa (sono secondi alle spalle del Team Cobran) ma continuano ad essere davanti ed aumentano il margine sulle squadre inseguitrici. Secondo è il Team Passion Faentina, 3° Asd Superteam e 4° il Team Matteoni. 5° il vincitore di giornata Cobran Team.

Adesso c'è oltre un mese e mezzo di tempo per affilare le armi, il 9 giugno saremo nel parco delle Foreste Casentinesi in quel di Bagno di Romagna per la 4^ prova, la molto attesa GF del Capitano. Vedremo se le alte vette e i grandi dislivelli cambieranno le classifiche....

Buone pedalate a tutti!!

LINK

Romagna Challenge
Web Design Elevel